Cookies del sito web Omega
Utilizziamo i cookies nel nostro sito web. Questi cookies sono necessari per consentire al sito web di funzionare correttamente. Se si continua senza modificare la propria configurazione del browser, si acconsente a ricevere i cookies dal nostro sito web. Per maggiori chiarimenti sull'utilizzo dei cookies, cliccare qui
Vicino
Carrello  |  Contatto  | 
NUMERO DI TELEFONO GRATUITO (solo dall'Italia)800 906 907
INTERNAZIONALE+39 022 333 1521

La tua unica fonte per la misura e il controllo di processo

Termocamera

Quando usare le immagini termiche?

Mentre i termometri a infrarossi puntuali forniscono solo la temperatura di un singolo punto alla volta, la termocamera fornisce l'immagine d'insieme, fino a 19.600 punti. Le immagini termiche sono il metodo più efficace per individuare problemi effettivi o potenziali, in una serie di applicazioni in campi diversi.

Impara qualcosa di nuovo sulle termocamere

Cosa vede una termocamera

Cos'è una termocamera?

Una termocamera è un dispositivo per la misurazione della temperatura senza contatto. La termocamera rileva l'energia a infrarossi emessa, trasmessa o riflessa da tutti i materiali - a temperature superiori allo zero assoluto (0° Kelvin) - e converte il fattore energetico in una rilevazione della temperatura o termogramma. Un termogramma è l'immagine termica dell'oggetto che sta emettendo, trasmettendo o riflettendo l'energia infrarossa mostrata dalla telecamera.

Domande frequenti nell'utilizzo della termocamera

Perché utilizzare una termocamera per misurare la temperatura nella mia applicazione?


La termocamera consente di misurare la temperatura in applicazioni in cui non è possibile impiegare i sensori convenzionali. È particolarmente utile quando si ha a che fare con oggetti in movimento (rulli, macchine in movimento o nastri trasportatori), quando occorrono misurazioni senza contatto diretto a causa del rischio di contaminazione o altri pericoli (ad es. alta tensione), se le distanze sono troppo grandi o quando le temperature da misurare sono troppo elevate per termocoppie o altri sensori a contatto. La termocamera fornisce un'immagine che mostra le differenze di temperatura dell'oggetto da misurare. I punti caldi si vedono subito, al contrario rispetto alle normali pistole a infrarossi che fanno la media dell'area da misurare.

Perché la risoluzione è importante?


Una telecamera ad alta risoluzione consente di individuare problemi piccoli a grandi distanze. Così facendo si riscontrano problemi importanti, che non verrebbero notati con una telecamera a risoluzione minore. Ad esempio, una scheda PC può avere un componente in surriscaldamento. Una termocamera trova istantaneamente il punto caldo.

Quali fattori di applicazione considerare nella scelta di una termocamera?


Le considerazioni fondamentali nella scelta della termocamera comprendono: campo visivo (dimensioni e distanza dell'obiettivo), tipo di superficie da misurare (considerazioni di emissività), risposta spettrale (per effetti atmosferici o trasmissione attraverso le superfici), campo di temperatura e installazione (portatile o fissa). Altri fattori da considerare sono tempo di risposta, ambiente, limiti di installazione, presenza di schermi o finestre di ispezione ed elaborazione desiderata del segnale.

Cosa si intende per campo visivo e perché è importante?


Il campo visivo è l'angolo di visione a cui opera lo strumento ed è determinato dall'ottica dell'unità. Per ottenere una lettura della temperatura precisa, l'oggetto della misurazione dovrebbe riempire completamente il campo visivo dello strumento.

Cos'è l'emissività e come si collega alla misurazione della temperatura a infrarossi?


L'emissività è il rapporto tra l'energia emessa da un oggetto a una data temperatura e l'energia emessa da un radiatore ideale, o corpo nero, alla stessa temperatura. L'emissività di un corpo nero è 1,0. Tutti i valori di emissività rientrano tra 0,0 e 1,0. La maggior parte dei termometri a infrarossi è in grado di compensare i diversi valori di emissività, per diversi materiali. In generale, più l'emissività di un oggetto è alta, più è facile ottenere una misurazione precisa della temperatura utilizzando gli infrarossi. Gli oggetti con emissività molto bassa (al di sotto di 0,2) possono risultare problematici. Alcune superfici levigate di metallo lucido, come l'alluminio, sono così riflettenti nell'infrarosso che non è sempre possibile misurare precisamente la temperatura.

Seleziona la giusta termocamera

Top
Termocamera serie OSXL-1 Termocamera portatile
portatile La termocamera portatile o a mano è tra i tipi più diffusi di pirometri a infrarossi. È diffusa in molti settori e applicazioni tra cui sistemi HVAC, automotive, ispezione di edifici, audit energetici, manutenzione di impianti, oltre ad essere spesso utilizzate da appaltatori elettrici, esperti di isolamento e così via.
Termocamera serie OSXL-101 Termocamera fissa
I termometri a infrarossi fissi sono normalmente impiegati nei processi industriali in cui il termometro può essere installato in una posizione fissa.

FAQ sulle termocamere

Top

5 modi per determinare l'emissività


Esistono cinque modi per determinare l'emissività di un materiale e assicurare misurazioni della temperatura precise:
    • o Riscaldare un campione del materiale a una temperatura prestabilita, utilizzando un sensore preciso, poi misurare la temperatura utilizzando lo strumento a infrarossi. Regolare il valore di emissività, facendo in modo che l'indicatore mostri la temperatura corretta.
    • o Per temperature relativamente basse (fino a 500 °F), si può misurare un pezzo di nastro adesivo, con un'emissività di 0,95. Regolare poi il valore di emissività facendo in modo che l'indicatore mostri la temperatura del materiale corretta.
    • o Per misurazioni di alte temperature, si può praticare un foro (la cui profondità deve corrispondere ad almeno 6 volte il diametro) nell'oggetto. Questo foro agisce come corpo nero, con un'emissività di 1,0. Misurare la temperatura nel foro, quindi regolare il valore di emissività facendo in modo che l'indicatore mostri la temperatura del materiale corretta.
    • o Se il materiale o parte di esso può essere rivestito, si può usare una vernice nera opaca con un'emissività di circa 1,0. Misurare la temperatura della vernice, quindi regolare il valore di emissività facendo in modo che l'indicatore mostri la temperatura corretta.
    • o Valori di emissività standardizzati sono disponibili per la maggior parte dei materiali. Tali valori possono essere immessi nello strumento per stimare il valore di emissività del materiale.


Quale termocamera è adatta alla mia applicazione?

È consigliabile acquistare una telecamera a infrarossi con i più alti valori di risoluzione del rilevatore e con la migliore qualità dell'immagine, in base al budget disponibile.


La maggior parte delle telecamere a infrarossi ha meno pixel rispetto alle telecamere a luce visibile, quindi occorre prestare particolare attenzione alla risoluzione del rilevatore. Le telecamere a infrarossi ad alta risoluzione possono misurare obiettivi più piccoli da distanze maggiori ed elaborare immagini termiche più definite, aumentando il grado di precisione e affidabilità delle misurazioni.
Occorre anche considerare la differenza tra la risoluzione del rilevatore e del display. Alcuni costruttori enfatizzano l'alta risoluzione del display LCD e nascondono la bassa risoluzione del rilevatore, ma è proprio questa a contare di più.

Necessità di presentare i risultati ad altri? Trovate un sistema con una telecamera a luce visibile integrata dotata di illuminatore e puntatore laser.


Le foto digitali che corrispondono alle immagini a infrarossi aiutano a documentare ulteriormente il problema e a comunicarne la posizione precisa a chi di dovere. I marcatori laser si vedono chiaramente su immagini a luce visibile.

Scegliete una telecamera che fornisca precisione e risultati ripetibili.


Le telecamere a infrarossi non permettono solo di vedere le differenze di calore, ma anche di misurarle. Per risultati ottimali, scegliete una termocamera che abbia una precisione uguale o maggiore di ±2% (o 3.6 °F). La termocamera dovrebbe essere dotata di strumenti per immettere i valori di "emissività" e "temperatura riflessa". Una telecamera a infrarossi in cui è possibile immettere e regolare questi parametri in modo semplice effettua misurazioni della temperatura con la precisione di cui avete bisogno sul campo, per prendere le decisioni migliori.

Scegliete una telecamera a infrarossi che memorizza e genera file di formato standard.


Molte telecamere a infrarossi memorizzano le immagini in un formato proprietario che può essere letto e analizzato solo da software specializzati. Il formato JPEG standard con analisi completa della temperatura incorporata permette di inviare per e-mail immagini a infrarossi ai vostri clienti o colleghi, senza perdere informazioni importanti. Cercate, inoltre, una telecamera a infrarossi che consenta di trasmettere video MPEG 4 mediante

Considerate Bluetooth e Wi-Fi


Nuovi strumenti di misurazione e verifica trasmettono dati diagnostici vitali via wireless (ad es. umidità, amperaggio, tensione e resistenza) direttamente alla telecamera. I dati vengono automaticamente associati all'immagine termica e incorporati nel JPEG radiometrico, per supportare i risultati a infrarossi. Utilizzando Wi-Fi e app da dispositivi mobili, la capacità di inviare immagini termiche e report di ispezione a infrarossi da una parte all'altra di una struttura o via e-mail direttamente dal campo è fondamentale, specialmente quando le tempistiche sono cruciali.

Caratteristiche ergonomiche


Durante ispezioni lunghe, una termocamera più leggera diminuisce lo sforzo su spalle e schiena. Alcuni modelli sono dotati di sistemi di lenti che si inclinano su un asse di 120 gradi, permettendo all'utente di continuare ad avere sempre lo schermo di fronte a sé. Qualche pulsante extra può rendere la telecamera più facile da usare, evitando di utilizzare un solo pulsante per destreggiarsi nel labirinto di opzioni del menu. I pulsanti dovrebbero essere comodi da usare e posizionati in modo intuitivo. Alcune telecamere sono dotate di touchscreen integrati.

Picture-in-Picture (P-i-P) e/o fusione di immagini


È possibile combinare immagini termiche con immagini a luce visibile, per comprendere meglio i risultati.

Software reporting


È possibile creare report istantanei direttamente dalla telecamera o su dispositivi mobili con telecamere dotate di Wi-Fi? È possibile svolgere un'ampia serie di compiti, dalla semplice misurazione di punti a calibrazioni radiometriche personalizzate, o creare analisi di dati specializzate utilizzando software di terze parti come MatLabT o Excel?

Campo di temperatura


Il campo di temperatura e la sensibilità di una telecamera sono altri fattori importanti da considerare. Il campo di temperatura mostra le temperature minime e massime che la telecamera può misurare (-4 °F ... 2192 °F è un esempio classico).

Proteggete il vostro investimento


Trovate telecamere con un programma di garanzia completo ed esteso, per proteggere il vostro investimento nel lungo periodo.

Assistenza tecnica e formazione


Nella scelta della telecamera a infrarossi è fondamentale considerare la qualità del servizio al cliente e dell'assistenza tecnica offerta.

Per ulteriori informazioni, consultate 12 cose da considerare prima di comprare una telecamera a infrarossi, una guida per investire negli infrarossi di FLIR.